" O la o rompi! "

Saluto Capogruppo

 

Discorso di PRESENTAZIONE  DEL LIBRO SULLA STORIA DEL GRUPPO.

 Magnano 31 marzo 2012

Buonasera a tutti, gli onori di casa sono già stati fatti dal nostro socio e consigliere Comunale Fabrizio Piccoli che ringrazio a nome mio personale e del consiglio di gruppo per averci aiutato assieme ai bambini ed ai coristi a rompere il ghiaccio e a porgere a tutti i presenti il benvenuto.Siamo qui ospitati  solennemente nella sala consiliare del Comune di Magnano in Riviera su gentile concessione dell’Amministrazione Comunale, che ha voluto anche contribuire in modo più che determinante alla pubblicazione dell’opera.Il nostro ringraziamento al Sindaco Mauro Steccati, ai Consiglieri Comunali, alla polizia municipale, ai dipendenti dei vari uffici, sempre disponibili a collaborare con noi Alpini.

Un pensiero anche alle precedenti amministrazioni guidate dai sindaci Lucio Ermacora, Bruno Miotti, ed ai compianti Sindaci Alpini Alfonso Muzzolini e Romeo Piccoli che sono “andati avanti nel paradiso di Cantore” ai quali rendiamo omaggio con un minuto di raccoglimento.

Alfonso Muzzolini per diversi anni aveva ricoperto le cariche di presidente del Comitato faro Monte Bernadia e di consigliere Nazionale A.N.A.

 – Romeo Piccoli, Sindaco del terremoto e della ricostruzione, del quale ricordiamo in questi giorni il trentesimo anniversario della prematura scomparsa.

Un ringraziamento a chi ha messo a disposizione informazioni, documenti e fotografie: la signora Ornella Fabbro, figlia del primo capogruppo Giovanni Fabbro gli amici Carlo Michelizza nipote del capogruppo Giuseppe Michelizza e  Luigi Ridolfi  figlio dell’indimenticabile Capogruppo Domenico Ridolfi (meni). Inoltre la signora Maria Luisa Besusso, il signor Paolo Montina, i soci Mauro e Riccardo Ermacora, Fausto Forabosco, Fabrizio Passon e Franco Sabbadini.

A questo punto rimane solo il compito di presentare il lavoro realizzato a cura del nostro appassionato ricercatore Mario Tomat, assieme alle Grafiche Rosso di Gemona dell’amico Claudio Marchetti e dei suoi collaboratori. A tutti loro vadano i miei più sentiti ringraziamenti, soprattutto per la pazienza con la quale hanno sapientemente elaborato informazioni e materiali che abbiamo loro passato con il contagocce. 

Ora, caro Mario, con grande piacere ed approfittando dell’occasione, come ciliegina sulla torta per quanto in questi lunghi anni hai costantemente fatto a favore degli alpini, e non solo, che il Consiglio di Gruppo ha deliberato di consegnarti oggi, per mano del qui presente Vicepresidente Sezionale Alessandro Rosso,  la tessera di Amico degli Alpini del Gruppo di Magnano in Riviera. 

Mario Tomat e Alessandro Rosso

Iniziamo ora ad illustrare il libro che ha lo scopo di fissare indelebilmente ricordi, testimonianze, documenti ed immagini che altrimenti avrebbero rischiato di essere dimenticate o rimanere chiuse in qualche scatola in soffitta. Un libro che ripercorre questi ottant’anni di vita alternando descrizioni di avvenimenti importanti e significativi con purtroppo dei periodi durante i quali non sono state reperite informazioni sulle attività del Gruppo.

Un tassello che comunque va aggiungersi al mosaico della nostra storia e soprattutto degli ultimi anni, su tutti la costruzione della sede, ammirata ed apprezzata da tutti, assieme al gruppo di Billerio, segno che veramente l’unione fa la forza e con l’impegno, l’entusiasmo e la determinazione proprie degli Alpini, niente e’ impossibile.

Approfitto per salutare i molti Billeresi oggi presenti a festeggiare con noi, l’attuale Capogruppo Pierino Volpe, e quelli che lo hanno preceduto: Ivano Muzzolini, Silvano del Medico, Edi Revelant. Un altro tassello e’ stata l’iniziativa fortemente voluta dal consiglio di gruppo del pellegrinaggio sul Monte Pasubio, teatro delle eroiche imprese di Ferdinado Urli, per commemorare degnamente l’eroe Magnanese nel 95° anniversario della tragica morte.

Tutti questi avvenimenti assieme ad altri sono ampliamente descritti e documentati all’interno del libro. Un libro per ricordare tra le righe o nelle immagini tutte quelle persone che hanno fatto la storia del Gruppo Alpini, i Capigruppo, oltre a quelli già ricordati un pensiero al caro Giuseppe Verona ed a quelli che recentemente mi hanno preceduto, Franco Sabbadini e Massimo Ermacora, a tutti i Consiglieri, ai Soci ed amici che pur non avendo ricoperto cariche sociali, hanno rappresentato l’alpinita’ all’interno delle nostre comunità.

 

Viva gli Alpini – Viva L’Italia

©G.Tomat


Area Riservata
Meteo