" O la o rompi! "

“Sui passi di Ferdinando Urli” secondo pellegrinaggio sul Pasubio 15-16 ott 2016

Il 19 ottobre 2016 rincorre il 100° anniversario della morte di Ferdinando Urli e il gruppo si è sentito in dovere di ritornare sul Monte Paubio ad onorare questa eroica figura di compaesano, alpino ed eroe della Patria. Quasi 40 persone hanno partecipato alla due giorni che inizia con l’ascensione verso il rifugio A. Papa attraverso la “Strada delle 52 Gallerie”. Il giorno successivo, dopo la cena e il pernottamento presso il rifugio, le cerimonie presso la targa ricordo sulla “Strada degli Eroi”, poi  presso il luogo della Sua morte sul Dente Austriaco e quindi presso il cippo posto tra i due Denti con deposizioni di inserti floreali e del gagliardetto del gruppo. Il sindaco di Magnano in Riviera, Andrea Venchiarutti, ha ricordato il grande senso morale della sentita partecipazione all’evento. Presenti alla cerimonia il vessillo della Sezione di Udine accompagnato dal consigliere Mauro Ermacora e il gagliardetto del gruppo di Fagagna anche questo intitolato a Ferdinando Urli al pari del gruppo di Talmassons, purtroppo, non presente.

Sabato mattina, si parte

Lungo la “Strada delle 52 gallerie” da sx: Alessandro, Fabrizio vice capogruppo, il sindaco Andrea, il tesoriere Fausto e il capogruppo Massimo

Il rifugio A. Papa

Suggestivo scorcio panoramico

Tramonto al rifugio Papa

e finalmente si cena …

… in allegria!

Domenica mattina al rifugio Papa

La targa sulla “Strada degli Eroi”

Omaggio ad un giovane eroe.

Il gruppo di Magnano a Suo ricordo.

Monito del Paubio

Le sette croci a ricordo di tutti i caduti

Scorcio del M.te Grappa

Sul Dente Austriaco

Massimo punto di avanzata italiana sul dente Austriaco e luogo del decesso di Urli

Il Dente Italiano visto dalla selletta

Foto ricordo sul Dente Austriaco

Commemorazione presso il cippo di Urli

Vessillo e gagliardetti presso il cippo di Urli

Lettura della Preghiera dell’Alpino presso i cippo

I partecipanti al pellegrinaggio sul Pasubio

Sacrario del Pasubio

Lapide nel Sacrario del Pasubio a perenne ricordo di Ferdinando Urli


Area Riservata
Meteo